“Il Demetrio per le scuole” è un’iniziativa nata per mettersi al fianco delle nuove generazioni e degli studenti delle scuole medie inferiori e superiori e che si affianca alla produzione musicale dell’Associazione.

L’obiettivo è uno solo: aprire tante finestre sul mondo nel quale viviamo e invitare i ragazzi ad affacciarsi per meglio conoscere, capire, riflettere. Non solo musica, allora, ma anche incontri con i personaggi di spicco nel mondo del giornalismo, dell’università, della ricerca. Con i testimoni della storia dei nostri giorni. Con i diversi protagonisti della cultura: grandi artisti, scrittori, fotografi.

Il progetto – coordinato da Tino Leanti, già ideatore del fortunatissimo ciclo di appuntamenti “Quattro chiacchiere con” – ha preso avvio nel 2011, subito salutato dall’interesse del giovane pubblico cui si è rivolto e da quello degli insegnanti dei diversi istituti scolastici pavesi.
Insieme, studenti e docenti, hanno scelto ogni volta argomenti di riflessione da un voluminoso mazzo di proposte. E hanno discusso, ad esempio, della lunga storia della lotta alla mafia e dei rapporti tra mafia e Stato, di diritti umani, della strategia della tensione e delle stragi che hanno devastato il nostro Paese. Attraverso spettacoli musicali e teatrali hanno partecipato all’omaggio alle vittime della Shoah in occasione della Giornata della Memoria. Momenti di riflessione sono venuti dalla partecipazione a spettacoli di teatro di impegno civile o su temi di forte impatto sociale.
I ragazzi hanno apprezzato in modo particolare le lezioni legate ad argomenti di storia contemporanea, utili per integrare le materie trattate dal programma scolastico poichè spesso non sufficientemente approfondite: insieme a importanti protagonisti del mondo culturale odierno, gli studenti infatti possono, in queste occasioni, analizzare invece temi e concetti o più semplicemente investigare alcune complesse vicende esplose in questi nostri anni, partendo ad esempio dalle ragioni dell’immigrazione per arrivare alla piaga della violenza sulle donne.

Archivio progetti anni precedenti